Molti rimangono sorpresi quando vedono che "ho sempre l'attrezzo giusto" per fare qualsiasi lavoro e volendo iniziare anche loro a metter mano ai propri mezzi rimangono un po sconcertati dall'estrema varietà di attrezzi necessari. In realtà per iniziare non serve molto ed avere attrezzi sofisticati può anche essere controproducente. Come in tutte le cose è bene andare per gradi, comprare un piccolo set, imparare a sfruttarlo bene e poi ampliarlo in base alle proprie esigenze/esperienza.

Qui provo ad elencare un po di attrezzatura, divisa per livello, sicuramente dimenticherò qualcosa, come regola generale comprate attrezzatura di qualità, sarà eterna e non rovinerà il vostro lavoro!!

Allestimento 1:

  • Serie di giraviti solitamente 3 a croce e 4 a taglio
  • Serie di chiavi a forchetta (qui io consiglio una seri completa da 6 a 22, esistono anche serie dove "mancano" le misure meno comuni.. dove per esempio c'è 12x14 e 13x17 invece di avere 12x13, 14x15, 16x17)
  • Serie di chiavi forchetta/poligonale (si possono comprare anche solo le misure comuni, quindi 8,10,12,13,14,17,19. (la 12 e la 14 si usano sui mezzi jap, la 7 e la 14 sui carburatori dell'orto)
  • Chiave per candela (ne esistono 3 misure mi sembra 16, 18 e 20,8 .. per iniziare ne basta una)
  • Serie di chiavi a brugola da 3 a 6, consiglio quelle un po più lunghe e con la "pallina" per poter essere usate inclinate.
  • Martello
  • Martello di gomma
  • Se volete mazzetta (500/800g)
  • Cacciaspine, indispensabili in molte occasioni. Misura 3mm e 5mm oppure la serie completa (solitamente sono 5)
  • Due scalpellini, anche questi molto utili!
  • Pinze, Pinze a becchi sottili
  • Forbici da elettricista
  • Guanti in lattice (blu in nitrile che reggono la benzina), guanti da lavoro, qualche bacinella (io uso le ciotole in inox per i cani, sono eterne e costano poco), un paio di pennelli.
  • Tester
  • Metro, Calibro e spessimetro
  • Nastro isolante, nastro telato e nastro di carta
  • Qualche spatola / raschietto
  • Taglierino
  • Lampada portatile

Allestimento 1 bis - parte elettrica:

  • Saldatore a stagno
  • Stagno
  • Pastasalda (disossidante)
  • Set di guaina termoretrattile
  • Spelafili (vecchio tipo o "caimano")

Allestimento 2:

  • Serie di chiavi poligonali "piegate"
  • Serie di chiavi a bussola (fino a 32)
  • Chiavi forchetta/poligonali fino 30mm
  • Chiavi a T fisse (8, 10, 12, 13)
  • Cacciavite a percussione (ci si batte col la mazzetta)
  • Pinze a becchi curvi
  • Pinze seeger ad aprie ed a chiudere (volendo anche a becchi piegati)
  • Serie di lime per metallo
  • Rivettatrice
  • Compressore (Manometro, pistola per soffiare ecc)
  • Trapano avvitatore a batteria
  • Serie di punte fino a 10 mm
  • Serie di punte al cobalto (fino al 6 bastano)
  • Estrattori conici e relativo giramaschi
  • Smerigliatrice angolare
  • torcia a gas

Allestimento 2 bis - pneumatici:

  • 3 Leve smontagomme da 30cm
  • Leva smontagomme da 50 cm con impugnatura
  • Kit riparazione tubeless
  • Svita valvole (per svitare l'interno della valvolina)
  • Leva montavalvole (serve solo per i cerchi da auto)
  • Sapone per pneumatici

Allestimento 3:

  • Serie di chiavi a bussola lunghe  
  • Serie di brugole a bussola (corte e lunghe)
  • Chiave dinamometrica
  • Pistola pneumatica
  • Serie di filiere e maschi
  • Serie di chiavi a T fisse
  • Serie di chiavi a T snodate
  • Serie di brugole a T
  • Serie di chiavi Torx
  • Serie di chiavi a settore
  • Spaccacatene
  • Pinza girafili
  • Estrattore per esterni a 2 e 3 griffe
  • Estrattore per testine di sterzo
  • Mola
  • Trapano a colonna

Allestimento 3 bis - saldatura:

  • Saldatrice ad arco (inverter)
  • Maschera LCD
  • Set di squadre magnetiche
  • Squadra pesante da cerpenteria
  • Livella

Allestimento 4:

  • Tornio
  • Calibro centesimale
  • Micrometro
  • Pressa idraulica
  • Piano a croce per trapano a colonna
  • Kit Tig per saldatrice

Dipende molto da cosa si vuol fare, se si inizia a lavorare su moto o su auto ecc, le esigenze sono ovviamente diverse, ci sono attrezzi assolutamente indispensabili ma lo si scopre solo dopo averli usati un paio di volte o dopo averli visti usare da chi è più esperto. Io sono partito dalla semplice manutenzione di un cinquantino ed ora mi ritrovo con tornio, fresa e pressa.