Recentemente ho recuperato un trapano a colonna "cinese", quelli che si trovano nei vari brico a poco più di 50 euro. L'ho portato in officina e l'ho analizzato, avevo già letto su vari forum della scarsa qualità di questi oggetti, soprattutto nel gioco sul cannotto ma stranamente questo non presentava tale difetto. Essendo recuperato era in condizioni pessime, il carter proteggi cinghia era tutto deformato, il motore mezzo staccato e privo della cinghia.

Per questioni di ingombro mi viene molto scomodo avere il motore a sbalzo dietro, quindi, visto che ci devo mettere mano decido di spostarlo lateralmente. Questo comporta diverse modifiche, come un nuovo sistema di tensionamento della cinghia, e lo spostamento degli interruttori di marcia/arresto. Visto il basso valore dell'oggetto non mi faccio scrupoli e procedo senza pietà.

L'idea è quella di realizzare una piccola fresa CNC, quindi smonto il meccanismo di discesa, rimuovo la molla di ritorno, tornisco l'albero ed aggiungo una puleggia dentata XL037, dallo stesso lato fisso un motore passo passo che si occuperà di controllare la discesa.